Addetti ai Lavori Elettrici (PEI-PES-PAV) (20 ORE)

L’art. 82, comma 1, lettera c, punto 2, del D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008 stabilisce che: “l’esecuzione di lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori abilitati dal datore di lavoro ai sensi della pertinente normativa tecnica riconosciuti idonei per tale attività”.


Destinatari: Il corso si rivolge agli elettricisti addetti ai lavori elettrici di installazione e manutenzione degli impianti elettrici fuori tensione e in tensione su impianti fino a 1000 V in c.a. e c.c. Un elenco, assolutamente non esaustivo, può conferire maggiormente l’idea dei soggetti destinatari di questa legge obbligatoria:
-Responsabili (RSPP) e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP)
-Personale (preposti, capi squadra, capi cantiere, lavoratori, etc.) che necessita di una conoscenza più approfondita delle tematiche inerenti la sicurezza elettrica
-Manutentori, impiantisti elettrici che operano su impianti e apparecchiature con tensione nominale fino a 1000 volt


Obiettivi: Il corso fornisce all'operatore le conoscenze teoriche propedeutiche alla nomina, da parte del datore di datore
ai sensi della Norma CEI EN 50110 - 1 e CEI 11 - 27, di Persona Esperta (PES), di Persona Avvertita (PAV) ed Idonea ai lavori elettrici sotto tensione (PEI), nonché l’attestazione della "Idoneità" a svolgere lavori su parti in tensione.


Programma del corso:
Primo Modulo(8 ore): Legislazione sulla sicurezza dei lavori elettrici. La valutazione del rischio negli ambienti di lavoro: i piani di sicurezza e le misure di prevenzione e protezione. Le figure, i ruoli e le responsabilità delle persone adibite ai lavori elettrici e, in particolare, ai lavori "sotto tensione in b.t." (Norma CEI 11-27). Shock elettrico ed arco elettrico: effetti fisiologici sul corpo umano. Scelta delle attrezzature per i lavori elettrici e particolarità per i lavori "sotto tensione". Scelta e impiego dei dispositivi di protezione individuale (DPI) per i lavori elettrici e particolarità per i "lavori sotto tensione". Conservazione delle attrezzature e dei dispositivi di protezione individuale (DPI). La gestione delle situazioni di emergenza: valutazione del rischio elettrico e del rischio ambientale .Indicazioni di primo soccorso a persone colpite da shock elettrico e arco elettrico. La Norma CEI EN 50110-1 “Esercizio degli impianti elettrici”. La Norma CEI 11-27 “Lavori su impianti elettrici”

Secondo Modulo(8 ore): Trasmissione e scambi di informazioni tra persone interessate ai lavori. I lavori elettrici in bassa tensione: fuori tensione, in prossimità di parti attive, in tensione e criteri generali di sicurezza. Procedure per lavori sotto tensione su impianti in bassa tensione: la preparazione del lavoro. Esempi di schede di lavoro con descrizione delle fasi operative. Dimostrazione della corretta metodologia di esecuzione dei lavori sotto tensione, con l’utilizzazione di specifici pannelli di prova che consentono di rappresentare una serie di interventi reali e di rivelare contatti impropri. Novità normative.


Terzo Modulo (4 ore): Prova finale di apprendimento. Esercitazioni e Accertamento di apprendimento, con colloqui e prove a quiz, sui contenuti affrontati durante il corso.

Risorse

Allegati