Formatori della Sicurezza (24 ore)

Il corso si rivolge a tutti coloro che operano come formatori sui temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il corso risponde ai contenuti del Decreto del 6 marzo 2013 (GURI n. 65 del 18/03/2013) che definisce i requisiti del ''formatore per la salute e sicurezza sul lavoro'' previsto dal D.Lgs. n. 81/2008 e dall'Accordo Stato-Regioni 21.12.2011.

Destinatari: Soggetti formatori che necessitano di apposito corso per essere qualificati alla docenza in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro dei corsi di cui agli artt. 34 e 37 del D.Lgs. 81/2008, quali regolati dagli Accordi Stato Regione del 21/12/2011.
RSPP, ASPP, Preposti e Datori di Lavoro che intendano progettare e realizzare la formazione in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro nella propria azienda.

Obiettivi: Il corso di formazione si propone di fornire ai partecipanti le tecniche, le metodologie gli strumenti necessari per erogare formazione efficace in ambito di salute e sicurezza sul lavoro nei diversi contesti produttivi.

Requisiti minimi: Bisogna possedere il prerequisito e uno dei criteri elencati nel DL 06/03/2013.

Prerequisito: Diploma quinquennale di scuola secondaria superiore. (Questo prerequisito non è richiesto per i datori di lavoro che effettuano formazione ai propri lavoratori).

Il partecipante dovrà inoltre, PER COMPLETARE LA QUALIFICA DI FORMATORE, possedere uno dei seguenti criteri:
• 2° Criterio - Laurea coerente con le materie oggetto della docenza, ovvero corsi post-laurea (dottorato di ricerca, perfezionamento, master, specializzazione...) nel campo della salute e sicurezza sul lavoro;
• 3° - 4° Criterio - Frequenza e possesso di Attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a corso/i di formazione della durata di almeno 64 ore (o in alternativa 40 ore) in materia di salute e sicurezza sul lavoro organizzato/i dai soggetti di cui all'articolo 32, comma 4, del Decreto Legislativo n. 81/2008 e smi.) unitamente ad almeno dodici mesi (diciotto per chi ha frequentato corso da 40 ore) di esperienza lavorativa o professionale coerente con l’area tematica oggetto della docenza;
• 5° Criterio - Esperienza di almeno sei mesi nel ruolo di RSPP o di almeno dodici mesi nel ruolo di ASPP (tali figure possono effettuare docenze solo nell’ambito del macro-settore ATECO di riferimento);
• 6° Criterio - Esperienza lavorativa o professionale almeno triennale nel campo della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, coerente con l’area tematica oggetto della docenza.
Se il partecipante non è in possesso dell'attesto di frequenza di cui al 3° e 4° criterio potrà ottemperare frequentando uno dei nostri corsi in materia di sicurezza sul lavoro della durata necessaria (ad esempio corso RSPP datore di lavoro)
Programma del corso:
MODULO 1. GIURIDICO – NORMATIVO (4 ORE)
Il panorama legislativo ed i riferimenti normativi in materia di Sicurezza sul Lavoro
Gli Accordi Stato Regioni sulla formazione e i criteri di qualificazione della figura dei formatori per la sicurezza
L'individuazione dei diversi soggetti da formare e aggiornare;
La scelta dei responsabili, dei docenti e dei tutor;
La coerenza della programmazione didattica;
Le modalità e la efficacia delle verifiche intermedie e finali;
Le modalità' di registrazione e attestazione.
MODULO 2. LA COMUNICAZIONE DEL RISCHIO (4 ORE)
Il rischio e la diversa percezione.
I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi
Il DVR
Come il formatore può intervenire per sensibilizzare ed orientare il lavoratore alla percezione del rischio in azienda.
L’importanza della formazione per la sicurezza sul lavoro
MODULO 3. COME COMUNICARE LA SICUREZZA (8 ORE)
Progettazioni di attività didattiche sui temi della sicurezza da riprodurre nei contesti formativi, partendo dalla metodologia esperienziale.
Parlare in pubblico: le competenze necessarie, tecniche di gestione dello stress e tecniche di gestione dell’ansia di un formatore;
Laboratorio di metodologia attiva
MODULO 4. LE METODOLOGIE FORMATIVE (8 ORE)
L’apprendimento attraverso metodologie innovative per favorire la sensibilizzazione e l’apprendimento alla sicurezza: esercitazioni, casi studio, project work, action learning, presentazione e sperimentazione di simulazioni, role playing e giochi didattici.

Al termine del corso è previsto un esame finale, finalizzato al rilascio di un Attestato di partecipazione valido ai sensi della normativa vigente in materia di sicurezza sul lavoro.

Risorse

Allegati

Articoli correlati